Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
Accedendo ad una qualsiasi delle sezioni sottostanti dichiari di aver preso visione di questo messaggio e di accettare la raccolta di cookie durante la navigazione.

Diritti e Doveri

Tutto quello che c'è da sapere sul tuo amico e sugli obblighi nei suoi confronti

Animali e convivenza in condominio

Fanno parte della nostra vita quotidiana, vivono con noi e sono integrati con le nostre abitudini.

Ma se a dover tener conto dei nostri piccoli animali che ci fanno compagnia sono anche i vicini, allora è bene tenere a mente alcune regole per una sana convivenza.


tanti-caniCosa dice la legge

Un’importante novità, cari amici amanti degli animali è che non si può più vietare di avere un animale in casa. Il Codice Civile con l’articolo n.844 regola le norme che riguardano i rumori molesti che possono derivare dall’abbaiare di un cane, che non dovrebbe disturbare la quiete altrui nelle ore più delicate della giornata (le prime ore della mattina o quelle durante la notte).
Ma citiamo un piccolo scritto, che a catturato la nostra attenzione e che riporta:
"la Convenzione Europea per la protezione degli animali da compagnia, dell’87, ratificata con l. 201/10, ha riconosciuto l’importanza degli animali da compagnia per il contributo che essi forniscono alla qualità della vita, e dunque il loro valore per la società;"

 

Le regole sempreverdi

L’ordinanza del Ministero della Salute del 23 marzo 2009 regola la responsabilità di mantenere pulita l’area di passeggio, utilizzo del guinzaglio e museruola. Infatti è proprio partendo da queste regole che AIDAA, l’Associazione Italiana Animali Ambiente, ha stilato lo scorso anno un vero e proprio regolamento con dieci norme fondamentali.
Le più importanti riguardano:

  • l’uso del guinzaglio corto e della museruola nel palazzo condominiale.
  • Tenere pulite le aree condominiali e quindi evitare che il cane faccia i bisogni proprio lì magari in quello spazio di verde tanto curato. Inoltre, se dovesse capitare, è bene munirsi di sacchetto per eliminare il bisognino del nostro amico a quattro zampe
  • Mai lasciare libero il cane di vagare per i piani del palazzo o senza guinzaglio in ascensore.

                          

gattoE se ho un gatto?

Anche in questo caso, non si può vietare che si abbia in casa. Riguardo gli spazi comuni è valida ancora una volta la regola del rispetto per le aree usate dagli altri condomini. Infatti non si può lasciare libero il gatto di girovagare per balconi che non sono i nostri. Inoltre, se siamo a conoscenza dell’indole un tantino aggressiva del nostro felino, evitiamo di farlo entrare in contatto con i vicini per evitare che li possa graffiare.

 

Infine se abbiamo un contratto di affitto è bene informarsi se è possibile avere animali per non incappare in spiacevoli conseguenze.
E ricordiamoci che, non possiamo imporre ai vicini la presenza dei nostri amici pelosi e che il buon senso e il rispetto devono partire prima di tutto da noi padroni affinchè possiamo insegnarlo anche ai nostri animali.

 

Via Campania 3B+39 0744 406 995info@ centroveterinariosalema.it

footer logo

Nel Centro Veterinario Salema, gli animali da compagnia sono seguiti con grande professionalità e amore. 

Il nostro esperto staff è in grado di seguire professionalmente e accuratamente qualsiasi patologia, individuandone ogni volta le terapie più efficaci e meno invasive possibili.

Photo Gallery